Vai al contenuto Vai al footer

Servizi di supporto presso il domicilio

In caso di necessità, è possibile ottenere prestazioni mediche, riabilitative o educative erogate direttamente a casa degli utenti che non possono accedere alle strutture ambulatoriali.

Assistenza domiciliare integrata (ADI)

Il servizio è rivolto alle persone non autosufficienti o fragili che, per difficoltà temporanee o permanenti, non possono accedere alle strutture ambulatoriali. Le prestazioni vengono erogate a domicilio e possono essere infermieristiche, riabilitative, mediche o di supporto educativo per la cura e la salute della persona. Portale ASST Valcamonica – Integrazione Reti Territoriali

Assistenza domiciliare per persone non autosufficienti – Home Care Premium (HCP)

Destinato ai dipendenti e pensionati pubblici, ai loro coniugi e parenti di primo grado non autosufficienti, il programma prevede l’erogazione di contributi economici mensili (prestazioni prevalenti) a favore di persone disabili non autosufficienti, maggiorenni o minorenni, come rimborso delle spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare. Portale INPS

Servizio di assistenza domiciliare (SAD)

Rivolto a persone con autonomia ridotta o compromessa, il servizio offre interventi di sostegno che spaziano dalla cura dell’igiene personale, alla socializzazione, all’aiuto o controllo nell’espletamento delle normali attività quotidiane. Gli interventi sono finalizzati a mantenere la persona il più a lungo possibile nel suo domicilio, al fine di prevenire o posticipare il ricovero in […]

Servizio di assistenza domiciliare disabili (SADH)

Rivolto a persone disabili, si compone di una serie di interventi attuati al fine di prevenire o ritardare il ricovero in strutture residenziali. Il servizio fornisce inoltre un supporto che, integrato con la presenza della famiglia, consente di avere un adeguato livello di assistenza conservando nel frattempo le abitudini di vita, i rapporti familiari e […]

Sostegno domiciliare educativo per disabili (SD)

Il servizio è finalizzato a sostenere progetti specifici a favore delle persone disabili. Gli interventi, in particolare, si concentrano sul potenziamento dell’integrazione sociale, sul sostegno delle autonomie ed è destinato alle famiglie in condizioni di particolare criticità. La domanda deve essere presentata al proprio Comune di residenza.